Come scegliere un arricciacapelli?

Gli arricciacapelli sono degli elettrodomestici di bellezza usati da coloro che sono particolarmente attenti alla cura dei propri capelli. Infatti grazie ad essi è possibile trasformare la propria chioma ogni qual volta se ne ha voglia stando comodamente a casa propria. Da questo punto di vista gli arricciacapelli professionali hanno rivoluzionato le consuetudini di coloro che sono sempre aggiornati sulle pettinature più cool e gli out-fit di tendenza. Avere a disposizione un arricciacapelli nella propria casa significa modellare i propri capelli nel modo più rapido e creativo possibile, dando vita ad onde e ricci che donano volume e spessore al tessuto del nostro capello.

Come scegliere un arricciacapelli

A cosa serve un arricciacapelli ?

Gli arricciacapelli non saranno mai declassati proprio per la loro efficacia e per la loro estrema facilità di utilizzo. Essi sono costituiti da un’impugnatura e da una parte con il becco intorno al quale si arrotolano le ciocche per sfruttare le proprietà del calore che arriva a modificare la fibra capillare come desideriamo.

Per ottenere lo stesso effetto esistono in commercio altre soluzioni come per esempio i bigodini termici o le spazzole modellanti, ma essi vengono superati dagli arricciacapelli i quali riescono a coniugare con pochi gesti una estrema praticità di utilizzo unita ad una velocità di esecuzione. Insomma in pochi minuti avrete l’effetto desiderato senza aspettare ulteriore tempo ma soprattutto nel modo più semplice e pratico possibile.

Quale arricciacapelli scegliere ?

La scelta dell’arricciacapelli ideale per la vostra chioma non è da prendere sotto gamba. Il motivo è da rintracciare nella diversa qualità e nella differente tipologia del vostro tessuto capillare. Di conseguenza se scegliamo un arricciacapelli non idoneo al nostro cuoio capelluto rischiamo di rovinare i nostri capelli con danneggiandoli e sfibrandoli.

Per questo motivo dobbiamo scegliere l’arricciacapelli non modo più saggio possibile optando per modelli che non incidono negativamente sul nostro capello evitando così ulteriori danni a causa degli shock termici provocato da un’elevata diffusione di calore.

Per scegliere l’arricciacapelli più adatto alle nostre esigenze dobbiamo tenere in considerazione alcuni aspetti fondamentali che incidono non solo sulla tipologia della nostra chioma ma anche sulla resa e sulla praticità di utilizzo:

  • TEMPERATURA: la temperatura va calibrata a seconda del tipo dei nostri capelli. Per questo motivo dobbiamo orientarci verso apparecchi dove è possibile regolare la temperatura manualmente in modo da non provocare dei seri danni. Se scegliamo un arricciacapelli con una temperatura standard rischiamo seriamente di compromettere il cuoio capelluto dato che ogni capello ha una struttura diversa e quindi reagisce in maniera differente al grado di calore.
  • ERGONOMIA: la maneggevolezza dell’apparecchio unitamente al suo peso e alla lunghezza del filo sono degli aspetti che non bisogna sottovalutare in alcun modo perché contribuiscono a misurare il suo grado di praticità ma anche di comodità.
  • MATERIALE: per un miglior effetto consigliamo di optare per arricciacapelli in ceramica o in titanio, ma quale dei due dovremmo scegliere?

Sicuramente dobbiamo evitare di comprare arricciacapelli in alluminio nonostante siano molto economici. Il motivo è da rintracciare nell’effettivo e plausibile rischio di danneggiare le fibre del capello, dato che il calore si diffonde rapidamente e in maniera non uniforme bruciando le ciocche. La ceramica e il titanio invece non stressano il capello ma sono considerati i materiali migliori per modulare in maniera non aggressiva la propria chioma.

Con gli apparecchi in ceramica distribuirete il calore in modo uniforme ed omogeneo modellando il capello in maniera naturale e delicata. L’unico neo di questo materiale è la sua estrema fragilità, ragion per cui esso è sconsigliato per coloro che non hanno una buona abilità dato che gli arricciacapelli in ceramica ovviamente si rompono molto facilmente quando cadono per terra. Con gli apparecchi in titanio potrete realizzare l’effetto desiderato in un tempo record grazie alle caratteristiche di questo materiale, estremamente resistente, che consente di modellare i capelli con molta più facilità. L’unico limite riguarda la sicurezza dei capelli dato che il titanio è più aggressivo rispetto alla ceramica.

  • FORMA E DIAMETRO: il diverso diametro di un arricciacapelli incide sulla tipologia di pettinatura che vogliamo realizzare laddove un effetto riccio, boccoloso o ondulato viene creato a seconda della forma del nostro elettrodomestico di bellezza.

Com’è fatto un arricciacapelli ?

A questo punto però una domanda sorge spontanea: Quale forma o diametro deve avere un arricciacapelli? Gli arricciacapelli moderni hanno due forme standard: una cilindrica e una conica. La prima è costituita da un diametro fisso e da una pinza che blocca la ciocca in modo da trasferire su di essa tutto il calore dell’apparecchio. La seconda ha un diametro variabile a seconda del tipo di effetto che vogliamo creare.

La sua punta in particolare ha una forma diversa che varia di modello in modello. In generale il vantaggio di quest’ultima variante è che possiamo realizzare gli effetti che desideriamo con un solo strumento senza dover comprare accessori aggiuntivi per ogni differente pettinatura che vogliamo realizzare, anche se c’è chi preferisce comprare dei modelli specifici per il tipo di pettinatura che vogliono ricreare senza spendere un prezzo maggiorato per un prodotto che ha molte funzionalità che però non vengono usate.

Di conseguenza nella scelta dell’arricciacapelli ideale non dobbiamo sottovalutare la dimensione del diametro che suggerisce che tipo di effetto possiamo creare utilizzando questo prodotto. A tal proposito ricordatevi che minore è il diametro maggiore sarà la definizione del riccio, invece maggiore è il diametro più andremo verso un risultato ondulato. Per capirci se il diametro dell’arricciacapelli oscilla tra i 9 e i 16 mm possiamo ottenere dei ricci ben definiti, mentre se si superano i 16 mm fino ad un massimo di 38 mm allora potremmo ottenere un effetto ondulato.

Arricciacapelli consigliati:

OFFERTABestseller No. 1
Imetec Bellissima My Pro Beach Waves GT20 100 la Piastra per Fare le Onde di...
  • Piastra per realizzare le onde di Belén, onde strette o morbide per dare carattere al tuo look
  • Sblocca il doppio ferro e ruotalo agilmente grazie ai due pulsanti laterali e scegli l'effetto desiderato: lato largo per onde large effetto morbido e naturale,...
OFFERTABestseller No. 2
Remington Ci5319 Ferro Arricciacapelli Pro Spiral Curl, Rivestimento Ceramica,...
  • Indicatore di pronto all'uso
  • Spegnimento automatico di sicurezza dopo 60 minuti di non utilizzo
OFFERTABestseller No. 3
Ferro Arricciacapelli 5 in 1 LCD 80°C - 230°C Temperatura Regolabile Ceramica...
  • Ceramica e Tormalina - Per donare lucentezza e morbidezza ai tuoi ricci.
  • 5 Ferri di Diametro Diverso - Per realizzare un look sempre diverso e versatile, in base alle diverse occasioni.
OFFERTABestseller No. 4
Imetec Bellissima Revolution Ricci&Curl Bhs3 100 Arricciacapelli Automatico,...
  • Arricciacapelli automatico per ricci facili e perfetti in un istante
  • Automatic Rotating Curl, clicchi e arricci. Posiziona la ciocca, premi il pulsante, al segnale acustico sfila la ciocca e il riccio è fatto!
OFFERTABestseller No. 5
BaByliss BAB2665SE Pro Mira Curl Steam, Arricciacapelli
  • Funzione vapore per ricci luminosi, ultramorbidi, perfettamente definiti a lunga tenuta
  • Serbatoio supplementare di acqua e strumento di pulizia inclusi
OFFERTABestseller No. 6
Remington Ci95 Ferro Conico Pearl
  • Rivestimento in ceramica
  • Blocco della temperatura per evitare cambi accidentali

Scopri tutte le Offerte su Amazon.it - CLICCA QUI