Come fare il ciuffo laterale

Sul web esistono una marea di guide che vi spiegano passo per passo come fare il ciuffo laterale, ma noi abbiamo deciso di proporvi quella più efficace e breve da seguire. Nei passi a seguire, vedremo dunque come fare per riuscire a realizzare nella maniera più corretta possibile il ciuffo laterale.

Come fare il ciuffo laterale

Iniziamo con il semplice lavaggio dei capelli, per i quali dovrete tassativamente optare per prodotti giusti in base al tipo di capelli che vi ritrovate – grassi, secchi, con tinture e via dicendo -. Servono obbligatoriamente due shampoo con relativi risciacqui, massaggiando con cura il cuoio capelluto con i polpastrelli delle mani per non danneggiarlo. Risciacquate e, affidandovi ad un qualunque asciugamano, tamponate con tutta la delicatezza di questo mondo, per rimuovere il più possibile l’eccesso di acqua.

Detto ciò, se volete veramente fare un bel ciuffo laterale dovrete utilizzare un pettine per tracciare nel miglior modo che potete la linea di separazione con il resto dei capelli. Per poter creare correttamente il ciuffo laterale, questa deve essere a tutti gli effetti obliqua rispetto alla fronte. A questo punto calcolare per bene la quantità di capelli in base alla consistenza desiderata, dunque successivamente fate affidamento ad una spazzola termina rotonda di media circonferenza e fate scorrere in avanti per tutta la lunghezza del ciuffo, mentre al tempo stesso passate con il phon.

In conclusione, con la spazzola rivoltate completamente i capelli in senso laterale e ripassate di nuovo la spazzola verso il baso ma dal lato opposto.  Come avete visto fare il ciuffo laterale è molto semplice. Se avete dubbi non esitate a comunicarcelo.